Dopo le contestazioni dei tifosi, il presidente Pietro Sciotto è pronto a farsi da parte

Giunge in redazione una dichiarazione di Piero Sciotto, presidente del’Acr Messina, che pubblichiamo integralmente.

Dispiace per la contestazione messa in atto dai tifosi. Era mia intenzione trasformare l’amarezza di tutti in uno stimolo ancora più grande per rendere il Messina più forte. Ero al lavoro da settimane ormai per l’individuazione delle figure più adatte per costruire il Messina del prossimo anno, dal settore dirigenziale a quello tecnico. Un lavoro che richiede tempo ed attenzione per cercare di evitare gli errori commessi lo scorso anno quando si è dovuto operare in pochissimi giorni per dare il via alla stagione.

Direttore sportivo e segretario generale erano le prime figure che stavamo individuando con il compito, poi, di scegliere il nuovo allenatore, di costruire la nuova squadra e lavorare sull’ipotesi di un eventuale ripescaggio se dovessero esserci le condizioni e le opportunità. Volevamo comunicare tutto alla città non appena l’organigramma fosse stato completo. Volevamo fare parlare i fatti, mettendo basi solide per il rilancio dell’Acr Messina e, proprio per questo motivo, ho incontrato diverse figure imprenditoriali e istituzionali della provincia di Messina.

 

Rispondi