Il Centro Clinico NeMO SUD partner solidale dell’Acr Messina

Con la prima partita di campionato contro il Bari al “Franco Scoglio, l’Acr Messina avvia anche un nuovo entusiasmante progetto: una partnership solidale tra la squadra di calcio e il Centro Clinico NeMO SUD che da anni, proprio nella città dello Stretto e per tutto il Sud Italia, è divenuto punto di riferimento per le persone colpite da malattie neuromuscolari.  Un legame solidale che proseguirà per tutta la stagione calcistica e legherà la squadra alle iniziative di sensibilizzazione e raccolta fondi di cui NeMO SUD sarà promotore.

Il progetto nasce su iniziativa dell’Acr Messina che già in passato aveva apprezzato il lavoro di medici e terapisti del Centro Clinico ed aveva voluto indossare la maglia di NeMO prima di alcune partite. Oggi, questo legame diviene più forte con una partnership che potrà sensibilizzare gli amanti del calcio, ed in particolare i tifosi del Messina, sul tema delle malattie neurodegenerative.

Così, Acr Messina e NeMO SUD lanciano l’hashtag #permessinauNEMOzione per sottolineare – anche attraverso l’utilizzo dei social media – che le azioni più belle nascono dal cuore e sono spinte dalle emozioni più sincere.

Il Centro NeMO SUD nasce su iniziativa dei pazienti. Aisla, Uildm, Fondazione Telethon, Famiglie SMA con Università e Policlinico “Gaetano Martino” di Messina, costituiscono nel 2011 Fondazione Aurora Onlus, che del Centro Clinico è ente gestore. Inaugurato nel settembre 2012, NeMO è un Centro multidisciplinare per le persone affette da malattie neuromuscolari come SLA, SMA e distrofie muscolari. In poco più di 5 anni, NeMO SUD ha preso in carico più di 3.000 persone, provenienti da tutto il Sud Italia. Primario obiettivo della struttura è quello di migliorare la qualità di vita dei pazienti e delle loro famiglie.

Il sodalizio tra Acr Messina e NeMO SUD sarà non solo sul campo ma anche in corsia, per i pazienti del Centro e perché quest’ultimo possa continuare a crescere e migliorarsi.

 

Rispondi