Il Messina stecca la prima con la “corazzata” Bari – VIDEO

Nessuno si aspettava l’esito finale di questo match contro il Bari. L’ottimismo che ha accompagnato negli ultimi giorni il Messina, grazie agli acquisti dell’ultima settimana avevano riportato la serenità in casa giallorossa.

Infantino schiera tra i pali Ragone, la difesa a tre con Porcaro, Cossentino e Russo, centrocampo con Biondi, Bossa, Genevier e Barbera ed in attacco Rabbeni, Gambino e Petrilli.

Il Bari prende da subito le redini del gioco e con Hamlili dopo tre minuti sfiora il golI biancorossi sfiorano ancora il vantaggio con Hamlili, Floriano, Simeri e ancora Floriano. Al 20’ il Bari passa in vantaggio grazie a Floriano, che segna grazie ad una respinta di Ragone. Il Messina non è sceso in campo e stenta a rispondere. Al 25’ Cossentino di testa sfiora il pareggio , sulla punizione calciata da Petrilli. Episodio controverso al 36’ D’Ignazio rischia l’espulsione dopo un duro intervento su Biondi, ma l’arbitro Di Marco lo grazia. Al 47’il Bari raddoppia, Floriano serve Simeri, pallone all’incrocio dei pali ed incontro chiuso già nel primo tempo.

Infnatino corre ai ripari nel secondo tempo, Carini e Cocimano prendono il posto di Bossa e Rabbeni. Al 7’ il Messina potrebbe accorciare le distanze, ma la punizione di Genevier colpisce la traversa, il colpo di testa di Carini viene poi salvato sulla linea di porta. Al 20’ è il Bari ce colpisce il palo con Mattera. Al 33′ si spengono le ultime speranza del Messina, Genevier stende in area Bollino, l’arbitro concede il penalty, lo mette a segno l’ex Pozzebon, l’attaccante esulta e provoca i tifosi della curva, sommerso dai fischi del pubblico. Ancora Pozzebon nel finale colpisce la traversa.

Il Bari ha dimostrato di essere di un’altra categoria. Per il Messina da rivedere molti degli uomini in campo e l’atteggiamento remissivo ed arrendevole come se tutto fosse già scritto. Ora occorrerà riscattarsi andando a vincere a Barcellona, domenica prossima, contro l’Igea Virtus.

Tabellino:

Messina-Bari 0-3

Messina: Ragone, Barbera (77′ Guehi), Russo, Genevier, Porcaro, Cossentino (60′ Traditi), Biondi (72′ Cimino), Bossa (49′ Carini), Gambino, Petrilli, Rabbeni (49′ Cocimano).

A disposizione: Compagno, Dascoli, Pizzo, Ba.

Allenatore: Infantino

Bari: Marfella, D’Ignazio (40′ Nannini), Mattera, Cacioli, Aloisi, Hamlili, Bolzoni (91′ Feola), Langella, Floriano (71′ Liguori), Simeli (60′ Pozzebon), Neglia (81′ Di Cesare).

A disposizione: Siaulys, Piovanello, Bollino, Gioria.

Allenatore: Cornacchini

Marcatori: 20′ Floriano (B), 47′ Simeli (B), 78′ Pozzebon (B).

Rispondi