Presentati Biagioni, Torma e la “Family Pass” – VIDEO

La libreria “Feltrinelli”  ha ospitato la conferenza stampa di presentazione della “Fontalba Family Pass”, iniziativa promossa dall’Acr Messina in collaborazione con lo sponsor “Acqua Fontalba”. Presenti all’evento Lello Manfredi, direttore generale dell’Acr Messina, Alessandro Faranda, amministratore unico della Fontalba, Gianluca Torma, nuovo direttore sportivo del Messina e  Oberdan Biagioni, nuovo allenatore della squadra.

Il primo a prendere la parola è stato il neo direttore sportivo Gianluca Torma: “Le trattative sono iniziate a giugno ma non sono andate a buon fine, poi di nuovo ad agosto e alla fine eccomi qui, contento e orgoglioso di esserci. Sono onorato, Messina è una grande piazza e c’è una grande tifoseria: voglio dare una mano importante, pur sapendo che ci sono grandi difficoltà da affrontare. Fino all’apertura del mercato dovrò lavorare con il mister per gestire il gruppo e lo spogliatoio poi interverremo a dicembre. Chiedo a tutti tranquillità e compattezza, è un momento difficile, ma dobbiamo risollevarci: abbiamo un buon organico e, anche se ci sono difficoltà evidenti, dobbiamo fare più punti possibili fino all’apertura del mercato, quando cercheremo pedine utili e funzionali che dimostrino attaccamento alla maglia e abbiano voglia di correre. Quando è andato via Modica e con il presidente innamorato di quel tipo di gioco Biagioni era il profilo giusto, ma poi sono state prese altre scelte. Con il mister sono stato benissimo, è una persona schietta e competente”.

Ad illustrare il nuovo progetto “Family Pass” è stato il direttore generale Lello Manfredi: “Il progetto si basa sul fare accedere allo stadio, con un solo biglietto, un intero nucleo familiare. Verrà aperto il settore B dello stadio dove fare accedere le famiglie. Il costo del biglietto sarà di 15 euro e con questo potrà accedere un nucleo familiare composto al massimo da sei persone”.

Alessandro Faranda ha poi aggiunto: “Il motivo essenziale di una nostra forte collaborazione con il Messina nasce al fine di far crescere entrambe le società. Noi non vogliamo essere soltanto uno sponsor statico che paga il suo spazio all’interno della società, ma Fontalba è sempre stata un’azienda vicina allo sport e quest’occasione rappresenta un progetto di rinascita, oltre che un motivo di orgoglio. Questo contraddistingue il marchio Fontalba come marchio vicino alla città ed al territorio”.

Ultimo a prendere la parola il nuovo mister Oberdan Biagioni:Ci siamo visti grazie a un amico comune e abbiamo fatto un classico colloquio di lavoro, come se ne fanno tanti. Poi le scelte si fanno in base a tante cose e il momento giusto evidentemente è arrivato adesso. Sono contento di essere qui, questo è uno scalino importante per la mia carriera, ho fatto sempre bene nelle esperienze passate e sono stato apprezzato da società e tifoserie. Dobbiamo ritrovare noi stessi e pensare partita per partita cercando di dare una svolta e fare un altro tipo di ragionamento perché siamo terzultimi e non dobbiamo dimenticarlo. Il morale dei ragazzi è migliorato, perché quando c’è un cambio in panchina si tira subito fuori il carattere. Domenica abbiamo un bel banco di prova, una partita difficile: se non ci fosse stato il Bari, sono convinto che Turris e Messina si sarebbero giocate la vittoria del campionato. Noi abbiamo un mese per dimostrare a tutti di essere da Messina, lo dico a me stesso e ai giocatori che, fino ad oggi, hanno fatto qualcosa in meno di quanto potrebbero. Sono un allenatore offensivo ed è vero che, avendo avuto Zeman come maestro, mi ispiro a lui”.

 

Rispondi