Messina-Gela 1-1, due punti persi dai biancoscudati

Il Messina ottiene il primo punto nella nuova stagione è anche il primo punto della nuova società guidata dal presidente Pietro Sciotto, ma deve recriminare per quanto accaduto durante i 90 minuti in campo.

Venuto schiera in formazione tre dei nuovi cinque acquisti arrivati negli ultimo giorni, il primo tempo è una fase di studio senza troppe emozioni, nel secondo tempo il Messina è molto più grintoso e l’ingresso in campo di Maiorano è senz’altro positiva, ottima la prova anche del giovane attaccante Rosafio, buona la prova a centrocampo di Migliori ed in porta Prisco è una sicurezza. Al 25 mo il calcio di rigore trasformato da Cocuzza infonde ottimismo, la squadra gira bene e produce gioco ed azioni. Il neo entrato Ragosta sfiora in due occasioni la rete del raddoppio divorandosi letteralmente due gol già fatti. Nel finale l’arbitro assegna un rigore al Gela ed espelle Bruno, autore del fallo, l’ex messinese Bonanno segna il pareggio ed infrange i sogni del Messina.

La classifica piange, dopo quattro giornate il Messina ha solo un punto e si trova al sedicesimo posto, alcune formazioni prendono il volo. Di positivo la svolta nel gioco del Messina rispetto alle due ultime uscite disastrose, la squadra è sembrata molto più forte ed equilibrata, gli acquisti di Ferrigno sembrano azzeccati, ora occorre solo lavorare a testa bassa e tentare di recuperare il terreno perso sulle avversarie.

Inopportuna la mezza contestazione partita dalla curva, il Messina oggi ha dato una svolta al suo campionato, purtroppo non ha ottenuto il massimo da questo incontro, ma nel complesso ci sono diversi margini per migliorarsi. I ritardi accumulati per diversi motivi purtroppo si faranno sentire durante il proseguimento di questa stagione.

Domenica prossima il Messina potrebbe tentare il colpaccio a Vallo delle Lucania contro il Gelbison e quindi risalire di qualche posizione in graduatoria. Questo è il momento di essere ottimisti e non disfattisti, la squadra è stata migliorata e qualche altro innesto potrebbe arrivare in settimana per completare l’organico, che in una prima fase era del tutto inadeguato al campionato.

Tabellino

MESSINA: Prisco, Polito (79′ Cassaro), Cozzolino, Pezzella (46′ Maiorano), Bruno, Colombini, Lia (61′ Ragosta), Bossa, Dezai (46′ Cocuzza), Migliorini, Rosafio (79′ Carini). All. Venuto

A disposizione: Meo, Bonadio, Bucca, Lavrendi.

Allenatore: Venuto.

GELA: Biondi, Roccella (84′ De Luca), Brugaletta, Cuomo, Moi, Campanaro (74′ Bonanno), Bruno (32′ Chidichimo), Marinali, Dorato, Alma, Gallon (94′ Raimondi). All. Romano

A disposizione: Cascione, Iannizzotto, Bonaffini, Trombino, Cataldi.

Allenatore: Romano.

Reti: 25 Cocuzza (M) rigore, Bonanno (G) rigore.

Rispondi