Pareggio beffardo del Messina in casa con la Palmese – VIDEO

Rocambolesco pareggio del Messina in perfetto stile “zemaniano”, nella 31ma giornata del campionato di calcio di serie D.

Dopo una prima mezz’ora del primo tempo abbastanza noiosa, la Palemese passa in vantaggio con Molinaro, con un diagonale lento e preciso che Meo non riesce a parare. Gli ospiti raddoppiano al 40’, Colombatti crossa verso Gagliardi appostato sul secondo palo della porta difesa da Meo, tocco di piatto e 0-2 per la Palmese. Allo scadere, al 46,’ Mascari difende palla sul dischetto del rigore e la mette dietro per Migliorini, il centrocampista con un rasoterra accorcia le distanze e porte al riposo il Messina con 1-2 recuperabile.

Al rientro il Messina parte bene e già al primo minuto con Ragosta che serve Mascari anticipato in angolo da un difensore. Al 7′ Inzoudine crossa per Rosafio, ma l’attaccante è anticipato in angolo. Al 13′ il Messina pareggia, Cozzolino supera due avversari crossa in area per Mascari che di testa supera Capone. Cinque minuti dopo arriva il vantaggio del Messina, il cross di Cocuzza per Mascari, l’avversario lo atterra e l’arbitro decreta il calcio di rigore, segnato dal neo entrato Cocuzza. Al 29′ ancora un cross di Cocuzza per Mascari, ma il pallone è deviato in angolo da un difensore. Al 39′ si rivede la Palmese, Vitale piazzato al limite fa partire un bolide, ma Meo riesce a deviare in angolo. Al 42′ Rosafio anticipa Castro con un colpo di testa e parte verso la porta della Palmese, dribbla il portiere e deposita la palla in rete per il 4 a 2. Calo di tensione il Messina pensa di avere ormai il match in tasca al 90′ dopo una serie di rimpalli Vitale accorcia le distanze. Cinque minuti dopo, al 95’, arriva la beffa da un corner di testa ancora Vitale trova lo spazio per portare in pareggio la propria squadra.

Incredibile finale con un Messina che perde due punti preziosi ed anche l’ottavo posto in classifica, scavalcato dalla Gelbison, a tre giornate dalla fine del campionato anche il sesto posto sembra ormai un miraggio, il Gela si trova a 49 punti a cinque lunghezze dal Messina. Nel prossimo turno la squadra di Modica farà visita alla Sancataldese, squadra che segue in classifica il Messina con 40 punti, a questo punto occorrerà vedere se il mal di trasferta dei biancoscudati almeno in questa occasione potrà essere superato.

Tabellino:

Messina-Palmese 4-4

Messina: Meo, Bruno, Inzoudine, Migliorini, Manetta, Bucca (46′ Cozzolino), Rosafio (88′ Carini), Bossa (85′ Iudicelli), Mascari, Lavrendi (89′ Barbera), Ragosta (59′ Cocuzza).

A disposizione: Rinaldi, Cassaro, Misale, Prisco.

Allenatore: Facciolo.

Palmese: Capone, Colombatti, Gambi, Mazzone (76′ Monticelli), Castro, Cucinotti, Langwa (69′ Quiroga), Vitale, Molinaro, Gagliardi, Trentinella (69′ Pellegrino).

A disposizione: Saitta, Galullo, Lavilla, Armenise, Galliano, Congliaro.

Allenatore: Pellicori.

Reti: 29’ Molinaro (P), 40’ Gagliardi (P), 46’ Migliorini (M), Mascari (M) 58’, 64’ Cocuzza (M), 87’ Rosafio (M), 90’ Vitale (P), 95’ Vitale (P)

Rispondi