Il Messina ottiene un pareggio sofferto a Marsala – VIDEO

Condividi su:

Il Messina affronta fuori casa il Marsala, società ormai apertamente contestata e voci di partenze eccellenti, in particolare Gael Genevier, dato ad un passo dall’addio.

Biagioni schiera il 4-3-3, con Lourencon tra i pali, Biondi e Barbera sulla linea dei terzini, centrali Zappalà e Sambinha. Bossa ed Amadio a centrocampo a fianco di Genevier. Esordio per l’attaccante italo-tedesco Marzullo, completano il trio d’attacco Arcidiacono e Catalano.

Passano appena 7 minuti ed il Marsala passa in vantaggio con Bonfiglio, che salta Sambinha e supera Lourencon con un tiro preciso a fil di palo. Al 22′ Bonfiglio approfitta di un errore clamoroso di Sambinha, ma al momento di tirare opta per un assist fallendo il raddoppio. Dopo un minuto su una punizione tagliata di Sekkoum, Prezzabile di testa coglie l’incrocio dei pali. Marsala sempre in avanti, al 28’ ancora doppia clamorosa occasione capitata sui piedi di Galfano e di Prezzabile e al 32′
su una punizione battuta da Lo Nigro, Bonfiglio colpisce in diagonale e sulla linea salva Sambinha. Al 40′ Prezzabile, servito da Candiano, costringe ancora Lourencon alla deviazione in corner. Un primo tempo del Messina inconcludente in attacco e con grosse falle in difesa.

Nel secondo tempo al 58’ tiro di Prezzabile che impegna Lourencon. Primo tentativo offensivo del Messina al 63′ con un cross di Catalano sul quale Carini non riesce ad arrivare in tempo e la palla sfila sul fondo. Al 65’ inaspettatamente il Messina pareggia, punizione di Genevier, incorna Marzullo Giappone è miracoloso ma sulla respinta Arcidiacono interviene e segna. Nel proseguimento del tempo non ci sono azioni clamorose da gol, il Marsala tenta qualche sorta pericolosa senza però concretizzare.

Pareggio ottenuto con sofferenza dal Messina, ma che non lo smuove dal terz’ultimo posto in classifica. La squadra di Biagioni con qualche problema in difesa, sterile in fase di costruzione e conclusione delle azioni, tornerà a giocare domenica prossima in casa contro la Cittanovese. La squadra calabrese è la prima squadra che è riuscita nell’impresa di superare il Bari ed è attualmente la quarta forza del campionato con 31 punti.

Tabellino:

Marsala-Messina 1-1

Marsala: Giappone, Galfano, Sekkoum, Maraucci, Giuffrida, Candiano, Prezzabile (84′ Ciancimino), Lo Nigro (79′ Corsino), Giardina, Manfrè, Bonfiglio (71′ Tripoli). A disposizione: Compagno, Benivegna, Fragapane, Napolitano, Rallo, Patti. Allenatore: Giannusa.

Messina: Lourencon, Biondi, Barbera, Bossa, Zappalà, Sambinha (46′ Ferrante), Arcidiacono, Amadio (56′ Carini), Marzullo, Genevier, Catalano. A disposizione: Meo, Lundqvist, Janse, Ba, D’Ascoli, Traditi, Selvaggio. Allenatore: Biagioni.

Arbitro: Gangi di Enna

Marcatori: 7′ Bonfiglio (Ma), 65′ Arcidiacomo (Me).

 


Condividi su:

Rispondi