Messina-Locri si disputerà a porte chiuse… o forse no

Condividi su:

Per la quarta volta in questa stagione un match al Franco Scoglio probabilmente si disputerà a porte chiuse. La notizia giunge direttamente da Locri, prossimo avversario del Messina, attraverso una nota che la Digos di Messina inviava alla questura di Reggio Calabria, con la quale avvertiva i tifosi ospiti che il match di domenica si disputerà senza la presenza del pubblico, in quanto la società Acr Messina è sprovvista della licenza di pubblica sicurezza.

Dall’inizio stagione sono state disputate a porte chiuse le partite contro l’Igea Virtus in Coppa Italia ed in campionato contro Acireale e Cittanovese.

Ma su questa ennesima beffa ai tifosi del Messina arriva una precisazione da parte della società: “L’Acr Messina precisa che, a seguito della notizia diffusa sulla chiusura al pubblico del Franco Scoglio in occasione Messina-Locri, informa che ancora nessuna decisione è stata adottata in quanto la Commissione provinciale di Vigilanza sui Pubblici Spettacoli non ha espresso alcun parere circa la richiesta di convocazione avanzata dal Comune di Messina. La società Acr Messina ha inoltrato regolare richiesta di licenza di pubblico spettacolo che potrà essere emessa dalla Questura di Messina solo ed esclusivamente dopo il parere della Commissione che deve ancora effettuare il sopralluogo. La società, intanto, ha già organizzato l’evento e predisposto l’apertura della prevendita per la quale si attende solo l’ok della Commissione. La società Acr Messina ha ottemperato nei tempi indicati dalla Commissione a tutte le prescrizioni ad essa ascritte. Nella giornata odierna la ditta incaricata dal Comune completerà i lavori di sostituzione dei vetri danneggiati che delimitano il terreno di giuoco dai settori curva sud e settore ospiti che rappresentavano l’ultimo ostacolo per l’ottenimento della licenza per tutta la stagione”.

 


Condividi su:

Rispondi