Un Messina dalla doppia personalità si fa rimontare dal Marina di Ragusa – VIDEO

Condividi su:

Un Messina alla ricerca di tre punti preziosi per prendere il largo nel campionato di serie D, affronta fuori casa il fanalino di coda Marina di Ragusa. Novelli schiera il 4-3-3 con la formazione tipo con lai tre i pali, difesa con Cascione, Giofrè Sabatino e Lomasto; centrocampo con Aliperta, Cristiani e Cretella; attacco con Arcidiacono, Foggia e Bollino.

Nel primo tempo Messina padrone del campo dopo sei minuti si porta in vantaggio con Arcidiacono che chiude un bel triangolo con Foggia. Passano 11 minuti e raddoppia con Sabatino, dopo una perfetta pennellata in area di Giofrè. Al 35’ i padroni di casa accorciano le distanze su calcio di rigore assegnato dall’arbitro per un atterraggio in area di La Vardera ad opera di Cretella, il penalty viene messo a segno da Mannoni. Ma dopo appena tre muniti è ancora il capitano Arcidiacono che segna la sua doppietta personale ed il terzo gol del Messina, dopo un servizio perfetto di Bollino. Messina che chiude meritatamente e nettamente in vantaggio la prima frazione di gioco.

Nel secondo tempo il Messina di Ragusa entra in campo con un altro piglio. Il Messina appare più rilassato e forse troppo sicuro del risultato. I padroni di casa accorciano le distanze al 62’ con un calcio di punizione di Mannoni, complice un errore fondamentale di Lai che si lascia scappare il pallone dalle mani. Dieci minuti dopo Vacca per il Messina colpisce un palo. Il Marina di Ragusa prende il pallino del gioco, Novelli si copre oltremodo con i cambi ed allo scadere con l’argentino Agudiak per i padroni di casa con un gol spettacolare da fuori area, sorprende Lai e pareggia un match che sembrava perso.

Messina troppo distratto ed impaurito nel finale del secondo tempo, troppa rilassatezza e due punti persi nei confronti delle avversarie tutte vincenti in questa sedicesima giornata del campionato di serie D.

Tabellino:

Marina di Ragusa: Pellegrino, Pietrangeli (54′ Mauro), Cervillera, Mannoni, Puglisi, Giuliano (46′ Monteleone), Baldeh, La Vardera (58′ Agudiak), Dieme, Manfrè, Di Bari (89′ Tripoli). In panchina: Alvani, Cannia, Cinquemani, , Castellino, Brunetti. Allenatore: Utro.

Messina: Lai, Cascione, Lomasto, Sabatino, Giofrè, Cristiani (84′ Boskovic), Aliperta, Cretella (69′ Crisci), Bollino (76′ Mazzone), Foggia (87′ Manfrellotti), Arcidiacono (58′ Vacca). In panchina: Manno, Polichetti, Saindou, Izzo. Allenatore: Novelli.

Arbitro: Restaldo di Ivrea.

Marcatori: 6′ Arcidiacono (M), 17′ Sabatino (M), 37′ Mannoni (R). 40′ Arcidiacono (M), 62′ Mannoni (R), 92′ Agudiak (R).

0-1 gol di Arcidiacono
0-2 gol di Sabatino
1-2 gol di Mannoni
1-3 gol di Arcidiacono
2-3 gol di Mannoni
3-3 gol di Agudiak

Condividi su:

Rispondi