Messina sprecone pareggia in casa con il Santa Maria Cilento – VIDEO

Condividi su:

Riprende il campionato di serie D dopo tre settimane di sosta, il Messina affronta in casa il Santa Maria Cilento. Novelli schiera per l’occasione Caruso tra i pali, in difesa Izzo, Mazzone, Sabatino e Boskovic; a centrocampo Aliperta, Cristiani e Cretella; in attacco Foggia, Bollino e Cunzi.

Inizio match in sordina per il Messina che spreca tre buone occasioni con Cunzi, Foggia e Aliperta. metà del primo tempo in crescita per il Messina, al 23′ Aliperta impegna dal limite il portiere avversario, respinta la sfera è preda di Bollino, ma il cross per Foggia è chiuso da Romanelli. Al 29′ Cristiani serve Foggia che di testa spreca da due passi.

Nel secondo tempo al 52’ Aliperta su punizione pesca Foggia, ma l’attaccante manda clamorosamente a lato. Al 61’ Bollino serve Foggia,  ma Polverini alza in corner. Portiere ospite che si ripete al 63’ sulla conclusione di Cretella. Al 63’ Sabatino entra in area, serve Aliperta che però all’altezza del dischetto del rigore tira alto. Occasione anche per il Santa Maria Cilento con Bozzaotre che serve Maggio il tiro è deviato di testa a un passo dalla linea da Maio. Al 68′ Boskovic dalla distanza sfiora il palo.

Il Messina spreca un’occasione d’oro considerando i pareggi esterni del Fc Messina e del Gelbison.

Tabellino:

Messina-Santa Maria Cilento 0-0

Messina: Caruso, Mazzone, Boskovic, Sabatino, Izzo, Cristiani (61′ Lavrendi), Aliperta, Cretella (83′ Crisci), Bollino, Cunzi (77′ Oggiano), Foggia (93′ Manfrellotti). A disposizione: Lai, Bellopede, Polichetti, Cascione, Vacca, Saindou,. Allenatore: Novelli.

Santa Maria Cilento: Polverino, Lambiase (19′ Foufoue), Campanella, Romanelli, Simonetti, Bozzaotre (71′ Konios), Citro, Maio, De Gregorio, Maggio (87′ Tandara), Capozzoli (77′ V. Romano). A disposizione: Mastrangelo, Coulibaly, Tompte, Iodice, G. Romano. Allenatore: Esposito.

Arbitro: Cosseddu di Nuoro (Umbrella-Ielardi).

 


Condividi su:

Rispondi