Il Bari supera agevolmente il Messina, i biancoscudati perdono l’imbattibilità casalinga – VIDEO

Condividi su:

Seconda sconfitta consecutiva per il Messina e dopo 23 risultati utili consecutivi la squadra biancoscudata perde l’imbattibilità casalinga.

Sullo schiera Lewandoski tra i pali, in difesa Morelli e Sarzi esterni con Fantoni e Carillo centrali; centrocampo con Damian, Fofana e Russo; attacco con Catania, Milinkovic e Vukusic.

Bari subito in avanti e all’8’ va in rete con Botta. Il Messian in balia degli ospiti che a più riprese sfiorano il raddoppio.

Nel secondo tempo cambia poco. L’innesto di Balde da qualche speranza al Messina. Al 77’ arriva il gol del raddoppio del Bari autore dopo 15 anni dalla prima rete realizzata sempre sotto la sud è Paponi che raccoglie un assist su tacco di Marras. Rete che chiude definitivamente il match.

Risultato quasi scontato, ma Messina troppo remissivo e praticamente assente dal campo.

Tabellino:

Messina-Bari 0-2

Messina: Lewandowski, Morelli, Fantoni, Carillo, Sarzi, Russo (77′ Distefano), Fofana (77′ Konate), Damian (83′ Marginean), Catania (52′ Fazzi), Milinkovic (52′ Balde), Vukusic. A disposizione: Fusco, Goncalves, Rondinella, Busatto. Allenatore: Sullo.

Bari: Frattali, Pucino, Terranova, Celiento, Mazzotta, D’Errico (84′ Gigliotti), Maita, Scavone, Botta (64′ Mallamo), Cheddira (71′ Marras), Simeri (71′ Paponi). A disposizione: Polverino, Plitko, Di Cesare, Antenucci, Citro, Belli, Ricci. Allenatore: Mignani.

Arbitro: Angelucci di Foligno (Massimino-Bianchini)

Marcatori: 9′ Botta (B), 76′ Paponi (B).


Condividi su:

Rispondi