Un Messina decimato esce sconfitto contro il Catanzaro – VIDEO

Condividi su:

Sfortunata prestazione del Messina a Catanzaro nella tredicesima giornata del campionato di serie C. Infortunati Fazzi, Sarzi Puttini, Balde e Vukusic, la partita viene rinviata di due ore e mezza a causa della positività riscontrata a Damian. Durante la fase di riscaldamento pre-partita si infortuna pure Adorante.

Capuano costretto a cambiare al volo i piani di gioco e schiera Lewandowski tra i pali; linea di difesa con Celic, Carillo e Mikulic; centrocampo con Morelli e Goncalves esterni, Fofana, Konate e Simonetti; in attacco Catania e Russo.

Il Catanzaro parte bene ma punge poco. Al 13’ quando Bombagi si libera in area, ma il suo sinistro è preda di Lewandowski. Il Catanzaro passa in vantaggio al 27’con una autorete di Carillo.

Al 54’ il Catanzaro raddoppia con un potente destro di Vandeputte. Al 60’ Lewandoski esce sui piedi di Cianci lanciato a rete. Su una punizione Il Messina sfiora il gol con una traversa di Busatto.

Nel finale Capuano scatenato negli spogliatoi durante le interviste, racconta quanto avvenuto nel prepartita, con la squadra che praticamente non ha pranzato e lasciato solo per diverse ore in farmacia. Arrivato 40 minuti prima dell’inizio al Ceravolo è stato negato il rinvio di 15 minuti del fischio d’inizio. amara sconfitta dovuta essenzialmente ad una serie di circostanze negative che hanno influito sul risultato finale.

 Tabellino:

Catanzaro-Messina 2-0

Catanzaro: Branduani, Fazio, Scognamillo (85′ Gatti), De Santis, Tentardini, Welbeck (85′ Cinelli), Verna, Vandeputte, Bombagi (88′ Risolo), Carlini (70′ Vazquez), Cianci (70′ Curiale). A disposizione: Nocchi, Romagnoli, Monterisi, Bayeye, Bearzotti, Ortisi. Allenatore: Calabro.

Messina: Lewandowski, Celic, Carillo, Mikulic, Morelli (46′ Di Stefano), Fofana (80′ Marginean), Simonetti, Konate (33′ Busatto), Goncalves (80′ Rondinella), Catania, Russo. A disposizione: Fusco, Fantoni. Allenatore: Capuano.

Arbitro: Acanfora di Castellammare di Stabia (Niedda-Feraboli).

Marcatori: 27′ Carillo (M) autogol, 54′ Vandeputte (C).

 


Condividi su:

Rispondi