Un Messina dai due volti pareggia brillantemente con il Palermo – VIDEO

Condividi su:

Un Messina dai due volti ha pareggiato meritatamente a Palermo contro una delle squadre costruite per vincere il campionato. Raciti sbaglia totalmente la formazione nel primo tempo schierando un 5-3-1-1 con Lewandowski tra i pali in difesa schiera Trasciani, Celic e Carillo centrali e sugli esterni Angileri e Goncalves; a centrocampo schiera Rizzo Damian e Fofana,; Marginean sulla trequarti e Adorante in attacco.

Il Palermo domina durante tutto il primo tempo e segna due volte dopo 13 minuti con Brunori e al 41’ con Valente su sospetto fuorigioco, al 37’ Floriano aveva sfiorato il gol solo davanti a Lewandowski.

Sembra la solita partita del Messina rinunciataria, invece Raciti con coraggio all’inizio del secondo tempo toglie dal campo i deludenti Rizzo e Damian, oltre al giovane Angileri e li sostituisce con Fazzi, Russo e l’attaccante Piovaccari. Il Messina cambia faccia, il Palermo non recepisce immediatamente cosa sta succedendo in campo e al 52’ Goncalves segna di testa su assist di Piovaccari. Passano 9 minuti e il Messina pareggia con Marginean di testa su calcio d’angolo. Il Palermo tenta di riportarsi in vantaggio, ma il Messina rischia il colpaccio più volte tentando di segnare in contropiede e costruendo azioni pericolose, come al 62’ con Piovaccari che solo in area rosanero spara su Pelagotti.

Un pareggio sostanzialmente giusto, un Messina nel secondo tempo sceso in campo con la consapevolezza dei propri mezzi senza paura ed a viso aperto ha saputo affrontare il Palermo. Rimane il dubbio se con la stessa grinta messa in campo nella seconda frazione di gioco avesse affrontato gli avversari dal primo minuto, forse oggi si parlerebbe di altro.

Tabellino:

Palermo-Messina 2-2

Palermo: Pelagotti, Buttaro, Lancini, Marconi (71′ Perrotta), Crivello (71′ Giron), Damiani, De Rose; Valente (71′ Fella), Luperini (62′ Soleri), Floriano (62′ Felici), Brunori. A disposizione: Massolo, Accardi, Doda, Somma, Odjer, Dall’Oglio, Silipo. Allenatore: Baldini.

Messina: Lewandowski, Trasciani, Celic, Carillo, Angileri (46′ Fazzi), Rizzo (46′ Russo), Damian (46′ Piovaccari), Fofana, Goncalves (75′ Statella), Marginean (85′ Konate), Adorante. A disposizione: Caruso, Fantoni, Rondinella, Camilleri, Giuffrida, Simonetti, Balde. Allenatore: Raciti.

Arbitro: Pascarella di Nocera Inferiore (Somma-Nasti).

Marcatori: 13′ Brunori (P), 41′ Valente (P), 52′ Goncalves (M), 61′ Marginean (M).

 


Condividi su:

Rispondi