Si chiude con una sconfitta casalinga la travagliata stagione del Messina – VIDEO

Condividi su:

Ultima partita della stagione 2021-2022, che ha visto il Messina tornare dopo quattro anni tra i professionisti. Una stagione travagliata che si è conclusa con la diciassettesima sconfitta stagionale ed una salvezza ottenuta alla penultima giornata.

Raciti contro la Turris ha schierato Lewandowski in porta, in difesa torna Trasciani sulla fascia destra, con Fazzi a sinistra, centrali Celic e Camilleri; centrocampo con Fofana e Rizzo in mediana e con Russo e Statella sulle fasce; in attacco Piovaccari e Busatto.

La sconfitta ancora una volta è stata frutto degli svarioni in difesa, con un calcio di rigore assegnato su un mani in area di Celic, piuttosto dubbio, avvenuto al 38’ del primo tempo, messo a segno da Giannone. nella ripresa l’ennesima indecisione sempre di Celic, complice Lewandowski, che con un campanile in area rimette in gioco Leonetti, l’attaccante campano ne approfitta per segnare la seconda rete per i “corallini” e chiudere l’incontro al 52’. All’81’ il Messina accorcia le distanze con un bel tiro da fuori area al volo di Russo. Nel mezzo il Messina ha tentato più volte di cercare il pareggio, la traversa di Piovaccari al 56’ in area avversaria testimonia la voglia dei biancoscudati di chiudere il campionato almeno con un pareggio.

Stagione partita male e raddrizzata con il mercato di gennaio. Il girone di ritorno con mister Raciti ed i nuovi acquisti ha permesso al Messina di salvarsi. nella prossima stagione ci sarà da ripartire con una base solida, da rifare la difesa che in questa stagione ha subito be 57 reti, la peggior e nelle ultime 14 stagioni.

Tabellino:

Messina-Turris 1-2

Messina: Lewandowski (92′ Caruso), Trasciani (46′ Angileri), Fazzi, Celic, Camilleri, Russo, Fofana (69′ Adorante), Rizzo (92′ D’Amore), Statella, Piovaccari, Busatto (46′ Marginean). A disposizione: Rondinella, Giuffrida, Damian, Konate, Matese, Catania, Balde. Allenatore: Raciti.

Turris: Perina, Esempio, Franco (67′ Bordo), Zampa, Giannone (84′ Pavone), Leonetti (59′ Loreto), Manzi, Tascone, Longo, Di Nunzio, Varutti. A disposizione: Abagnale, Sbraga, Ghislandi, Zanoni, Iglio, D’Oriano, Nocerino, Nunziante, Finardi. Allenatore: Caneo.

Arbitro: Vergaro di Bari.

Marcatori: 38′ Giannone (T) rig., 52′ Leonetti (T), 81′ Russo (M).

 


Condividi su:

Rispondi