Il Messina esce sconfitto dalla stracittadina contro il Città di Messina – VIDEO

Turno infrasettimanale di campionato che propone la stracittadina tra Città di Messina e Acr Messina.

Due sole variazioni nel Messina di Biagioni rispetto alla vittoriosa partita di domenica contro il Gela. ci sono due sole variazioni rispetto a domenica. Torna dal primo minuto in attacco Gambino e Cocimano sostituisce l’infortunato Arcidiacono.

Nel primo tempo dopo 5 minuti calcio d’angolo per il Messina, Genevier trova Gambino, ma il suo colpo di testa termina alto. Al primo affondo il Città di Messina passa in vantaggio con l’argentino Galesio che raccoglie la respinta di Barbera sull’incursione di Cangemi. Il Messina reagisce, con due calci d’angolo consecutivi, sul secondo ancora una volta Gambino spedisce alto sopra la traversa. Alla mezz’ora il Messina trova il pareggio,  il Messina trova il pareggio Cocimano  apre per Dascoli cross per Gambino che colpisce di testa e supera Paterniti. Passano appena sette minuti e il Città di Messina si riporta nuovamente in vantaggio con Fragapane che dalla distanza calcia un pallone che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Città di Messina che sfiora il terzo gol con Di Vincenzo, ma non sfrutta l’assist di Galesio. Tegola sul Messina al 40′, Genevier compie un fallo su Fragapane e rimedia il secondo giallo in appena cinque minuti. Biagioni tenta di rimediare all’espulsione di Genevier ridisegna al 42′ manda in campo Bossa per Cocimano. Il primo tempo si chiude con il vantaggio del Città di Messina che sostanzialmente merita il risultato.

Inizia il secondo tempo ed il Città di Messina sfiora ilo terzo gol con Fragapane, ma dopo una serie di  dribbling su tre avversari davanti a Ragone serve Di Vincenzo, ma il calciatore arriva in ritardo in scivolata ed il pallone finisce sul fondo. Biagioni schiera al 51’ il 3-4-2 con l’ingresso di Rabbeni per Petrilli e l’esordio di Ibojo per Traditi. Al 61 si infortuna Fragapane, Furnari lo sostituisce con Cardia, alla prima azione il centrocampista di testa su calcio d’angolo supera Ragone, portando a tre le reti per il Città di Messina. Quasi in chiusura il Messina, all’86’, segna la seconda rete, Gambino in area avversaria viene atterrato da Berra, il calcio di rigore viene messo a segno da Rabbeni. Messina vicino al pareggio ancora con Rabbeni il tiro però è fermato sulla linea di porta dall’intervento di Cardia.

Ennesima sconfitta per il Messina, la quinta stagionale, la squadra di Biagioni si è svegliata solo nel finale, troppo tardi per riuscire a cogliere un risultato positivo. Il Messina al terz’ultimo posto con 8 punti tornerà in campo domenica in casa contro il Portici, la squadra campana si trova al settimo posto con 14 punti.

Tabellino:

Città di Messina-Messina 3-2

Città di Messina: Paterniti, Fofana, Fragapane (61′ Cardia), Bellopede, Berra, Bombara (24′ Trevizan), Cangemi, Calcagno (84′ Portovenero), Galesio (66′ Codagnone), Ferraù, Di Vincenzo (79′ Nicosia).

A disposizione: Amella, Crucitti, Cannino, Feuillassier.

Allenatore: Furnari.

Messina: Ragone, Dascoli, Barbera, Traditi (51′ Ibojo), Porcaro, Russo, Cocimano (42′ Bossa), Biondi (81′ Cimino), Gambino, Genevier, Petrilli (51′ Rabbeni).

A disposizione: Compagno, Carini, Mancuso, Pizzo, Sarcone.

Allenatore: Biagioni.

Marcatori: 13′ Galesio (C), 30′ Gambino (M), 37′ Fragapane (C), 62′ Cardia (C), 86′ Rabbeni (M).

Arbitro: Nicolini di Brescia.

Rispondi