Con un’epica rimonta il Messina liquida il Real Giulianova e vola in finale di Coppa Italia – VIDEO

Condividi su:

Per questa semifinale di Coppa Italia Oberdan Biagioni conferma il 4-2-3-1, con Lourencon tra i pali, linea di difesa con Biondi e Barbera esterna, Zappalà e Ferrante centrali, a centrocampo Traditi e Amadio, alle spalle dell’unica punta Tedesco c’è il trio Arcidiacono, Cocimano e Catalano.

Inizia nel peggiore dei modi il match per il Messina, gli ospiti passano in vantaggio al 5′ grazie ad una ripartenza finalizzata da Di Paolo. Al 15′ calcio di punizione dalla destra del Real Giulianova, palla al centro dell’area l’arbitro vede una trattenuta di Zappalà ai danni di Tozzi Borsoi e fischia il rigore. Lo stesso Tozzi Borsoi segna la seconda rete per il Real Giulianova. Il Messina al 22′ accorcia le distanze, Arcidiacono viene atterrato in piena area, sul dischetto va Catalano che segna il gol dell’1-2. Al 33′ il Messina pareggia, Traditi tira dalla distanza, respinge corto Pagliarini, si avventa sul pallone Biondi e lo caglia alle spalle di Pagliarini. Al 44’ il Messina sfiora il vantaggio con Arcidiacono, l’attaccante solo davanti al portiere si allunga il pallone e Del Grosso salva sulla linea di porta. Il Messina non si arrende e al 47’ su una punizione battuta da 25 metri Catalano costringe Pagliarini alla respinta, sul palone si avventa Traditi che appoggia in rete. Il primo tempo termina con il Messina in vantaggio dopo un’incredibile girandola di emozioni.

Durante l’intervallo sono stati espulsi dall’arbitro Biagioni e Castorina. Al 47’ Arcidiacono entra in area ma, al momento di concludere, svirgola il tiro. Al 14′ il neo entrato Barlafante entra in area ma il suo tiro è deviato da Lourencon. Al 83’ contropiede di Biondi che serve Arcidiacono, ma il suo tiro viene deviato in angolo da Pagliarini. A nulla serve il forcing finale del Real Giulianova, il Messina vola in finale dopo un’incredibile partita che sembrava perduta dopo 15 minuti, ma che ha regalato invece un’incredibile serie di emozioni.

Il 18 maggio il Messina affronterà a Firenze il Matelica per aggiudicarsi per la prima volta nella sua storia la Coppa Italia di serie D.

Tabellino:

Messina-Real Giulianova 3-2

Messina: Lourencon, Biondi, Barbera, Traditi, Zappalà, Ferrante, Arcidiacono, Amadio (82′ Mbaye Ba), Tedesco (63′ Bossa), Cocimano (91′ Selvaggio), Catalano (82′ Marzullo). A disposizione: Meo, Mbaye Ba, Janse, Sambinha, Pirrone, Marzullo, Carini. Allenatore: Biagioni.

Real Giulianova: Pagliarini, Del Grosso (78′ Gori), Antonelli (72′ Balducci), Fuschi, De Fabritiis, Ferrini, Di Paolo, Torelli, Tozzi Borsoi (36′ Lenart), Napolano, Fazzini (49′ Barlafante). A disposizione: D’Ilario, D’Antonio, Rinaldi, Morra, Crisci. Allenatore: Bolzan.

Arbitro: Sicurello di Seregno.

Marcatori: 5′ Di Paolo (G), 16′ Tozzi Borsoi (G) rig., 22′ Catalano (M) rig., 33′ Biondi (M), 47′ Traditi (M).

 


Condividi su:

Rispondi