Il Messina supera anche il Città di Sant’Agata ed approda in serie C – VIDEO

Condividi su:

Ultimo atto del lunghissimo campionato di serie D del Messina. La squadra di mister Novelli affronta fuori casa il Città di Sant’Agata già salvo. Il Messina si schiera con Caruso tra i pali, difesa con Cascione, Giofrè, Sabatino e Lomasto; centrocampo con Aliperta, Cristiani e Crisci; in attacco Arcidiacono, Foggia e Bollino.

Il Messina tiene in pugno il match e nel primo tempo passa in vantaggio al 22’ con Bollino servito perfettamente da Cristiani. Al 38′ il Messina raddoppia con un sinistro al volo di Sabatino, servito dal corner di Bollino. I padroni di casa non mollano ed allo scadere del primo tempo accorciano le distanze con il colpo di testa di Alagna, lasciato colpevolmente solo nell’area piccola.

Nel secondo tempo dopo cinque minuti il match si chiude grazie ad un clamoroso errore da parte della difesa biancoazzurra con un passaggio indietro che colpisce il palo, sul pallone si avventa Arcidiacono che segna il terzo gol per il Messina. Il finale senza troppe emozioni ed al fischio finale i festeggiamenti in campo per tutto lo staff del Messina che in questa stagione ha strameritato questa promozione.

Tabellino:

Città di Sant’Agata-Messina 1-3

Città di Sant’Agata: Bruno, Gallo, Mancuso, Brugaletta, Gnicewicz (47′ Mbengue), Favo (47′ Caruso), Cardella, Franchina (74′ Dama), Alagna, Tripicchio (75′ Manno), Cicirello (50′ Marcellino). A disposizione: D’Amico, Biondo, La Gamba, Miruku. Allenatore: Giampà.

Messina: Caruso, Cascione, Lomasto (53′ Boskovic), Sabatino, Giofrè (63′ Polichetti), Cristiani, Aliperta, Crisci (82′ Mazzone), Bollino, Foggia (70′ Manfrellotti), Arcidiacono (55′ Vacca). A disposizione: Lai, Cunzi, Izzo, Oggiano. Allenatore: Novelli.

Arbitro: Colaninno di Nola.

Marcatori: 22′ Bollino (M), 38′ Sabatino (M), 44′ Alagna (C), 50′ Arcidiacono (M).

gol di Bollino
gol di Sabatino
gol di Arcidiacono

 


Condividi su:

Rispondi